IBM batte il record di brevetti USA nel 2014
E’ la prima azienda a superare la cifra di 7.000 brevetti in un anno e si colloca al 1° posto della classifica dei brevetti americani per il 22° anno consecutivo

Milano, Italia - 12 gen 2015: IBM (NYSE: IBM) ha annunciato di aver conseguito la cifra record di 7.534 brevetti nel 2014, un risultato che per il 22° anno consecutivo colloca la società al primo posto nella classifica annuale dei brevetti degli Stati Uniti Nel 2014 gli inventori di IBM hanno conseguito una media di oltre 20 brevetti al giorno, portando l'azienda a diventare la prima in assoluto a superare il numero di 7.000 brevetti in un solo anno.

”I continui investimenti IBM in ricerca e sviluppo rappresentano il fattore chiave che guida la trasformazione della nostra azienda, considerando che cerchiamo di cogliere le opportunità emergenti rappresentate da cloud, big data e analytics, sicurezza, social e mobile,” ha dichiarato Ginni Rometty, Presidente e Amministratore Delegato di IBM. “La leadership acquisita da IBM nei brevetti da oltre due decenni dimostra il nostro costante impegno verso quella parte fondamentale della ricerca in grado di vincere le sfide più impegnative che i nostri clienti e il mondo si trovano ad affrontare.”

Il numero record di brevetti raggiunto dall’azienda nel 2014 è stato ottenuto grazie ad oltre 3.000 brevetti (pari al 40% del totale dell’anno) per invenzioni inerenti cloud, analytics, mobile, social e sicurezza. Negli ultimi cinque anni, IBM ha più che raddoppiato la sua produzione di brevetti nell’ambito di queste aree strategiche di sviluppo e ne è stata la principale creatrice.

Gli inventori di IBM hanno conseguito oltre 500 brevetti per invenzioni che inaugureranno l'era dei sistemi cognitivi, tra cui le nuove tecnologie cognitive legate a Watson.

Durante questi 22 anni (1993-2014) in testa alla classifica dei brevetti, i ricercatori IBM hanno conseguito oltre 81.500 brevetti negli USA.

La Top Ten 2014 dei brevetti* USA è la seguente:

1

IBM

7.534

2

Samsung

4.952

3

Canon

4.055

4

Sony

3.224

5

Microsoft

2.829

6

Toshiba

2.608

7

Qualcomm

2.590

8

Google

2.566

9

LG Electronics

2.122

10

Panasonic

2.095

Il totale dei brevetti ottenuti dall'azienda nel 2014 ha superato la somma totale di quelli di Accenture, Amazon, Google, HP, Intel e Oracle.

Oltre 8.500 dipendenti IBM, residenti in 46 stati e territori e 43 diversi paesi, hanno permesso all’azienda di battere questo record nel 2014. Gli inventori IBM residenti al di fuori degli Stati Uniti hanno contribuito per oltre il 34% dei brevetti ottenuti nel 2014.

Il record IBM nel 2014 è costituito da migliaia di invenzioni che consentiranno importanti progressi nei settori del cloud computing, analytics, mobile, social e sicurezza, tra cui ad esempio:

  • U.S. Patent #8,661,132: Enabling service virtualization in a cloud (Consentire la virtualizzazione dei servizi nel cloud)
  • U.S. Patent #8,874,638: Interactive analytics processing (Elaborazione di strumenti di analisi interattivi)
  • U.S. Patent #8,903,360: Mobile device validation (Validazione di dispositivi mobili)
  • U.S. Patent #8,706,648: Assessing social risk due to exposure from linked contacts (Valutazione dei rischi di tipo social a seguito dell’esposizione attraverso i propri contatti)
  • U.S. Patent #8,869,274: Identifying whether an application is malicious (Identificazione della potenziale pericolosità di un’applicazione)
  • U.S. Patent #8,639,497: Natural language processing (‘NLP’) (Elaborazione del linguaggio naturale)

Per ulteriori informazioni sulla posizione di leadership di

 

IBM nel campo dei brevetti e su alcuni dei giovani inventori che hanno contribuito alla produzione record del 2014, potete consultare: https://ibm.biz/BdEA74