IBM: nuovi investimenti nell’ “Internet of Things”
Creazione di una piattaforma open, nuovi servizi IoT in Cloud e programmi di formazione per consulenti e sviluppatori IBM per aiutare le e aziende ad ottenere nuovi insight da utilizzare nelle attività di business

Milano - 01 apr 2015: IBM (NYSE: IBM) ha annunciato che investirà 3 miliardi di dollari nei prossimi quattro anni per creare una nuova divisione dedicata all’Internet of Things (IoT) e che sta sviluppando  una piattaforma open in cloud per aiutare i clienti e l'ecosistema di partner di tutti i settori industriali per integrare meglio e direttamente nelle operazioni di business i dati in tempo reale e gli insights provenienti dalle più svariate fonti. I progetti di innovazione in ambito Smarter Planet e Smarter Cities, promossi ormai da alcuni anni da IBM, erano basati sull’applicazione pratica dell’ IoT nelle imprese e indirizzavano  lo sviluppo di offerte per ridurre i crimini, per diminuire i rischi di eventi che comportano interventi di protezione civile e per monitorare le condizioni delle acque. IBM è leader nelle realizzazionii aziendali dell’IoT che abbinano e analizzano in modo sicuro i dati provenienti da diverse fonti.

Con i servizi cloud per i dati,  specifici per settore d’industria, e i tool per gli sviluppatori, IBM utilizzerà le proprie esperienze e competenze  per integrare i dati provenienti da un numero di fonti tradizionali e i dati IoT. Sarà resa disponibile una piattaforma open per fornire ai “produttori” e agli operatori di diversi settori la capacità di progettare e fabbricare dispositivi meglio connessi e creare sistemi che possano trarre vantaggio dai dati aziendali e IoT per i processi decisionali di business.

"La nostra conoscenza del mondo cresce grazie ad ogni sensore e dispositivo connesso ma, troppo spesso, non sfruttiamo al meglio questi strumenti, anche quando sappiamo che, in questo modo, potremmo ottenere  risultati migliori", ha affermato Bob Picciano, senior Vice President di IBM Analytics. "Per IBM si tratta di una ulteriore e nuova area di  investimento in quanto si tratta di un’'opportunità di ampio respiro nella quale l'innovazione riveste una grande importanza.  Nei prossimi dieci anni, l'integrazione di IoT nelle attività di business e nei processi decisionali trasformerà il modo di operare delle aziende".

IBM prevede che il 90 per cento di tutti i dati generati da dispositivi come smartphone, tablet, veicoli e apparecchi connessi non sia mai stato analizzato o utilizzato. Il 60 per cento di questi dati inizia a perdere valore a pochi millisecondi dalla sua generazione. Per affrontare questa sfida, IBM annuncia le proprie offerte, ovvero:

·       IBM IoT Cloud Open Platform per diversi settori di industria: Nuovi servizi di analytics per progettare ed erogare soluzioni IoT di settore sul cloud di IBM. Si tratta di una piattaforma open,  disponibile anche per i clienti e i partner che cercano di creare soluzioni ‘data-driven’ proprie.  IBM introdurrà ad esempio un servizio cloud in grado di aiutare le compagnie di assicurazione a estrarre insight dai veicoli collegati. Questo permetterà di creare modelli più dinamici per i prezzi e l'erogazione di servizi che possono essere personalizzati in base alle esigenze dei singoli.
·        IBM Bluemix IoT Zone: I nuovi servizi IoT come parte della platform-as-a-service Bluemix consentiranno di integrare facilmente i dati IoT nello sviluppo e nell'implementazione di app cloud per l’IoT. Gli sviluppatori saranno in grado di arricchire le applicazioni aziendali esistenti - come la gestione degli asset, delle strutture e i tool per la progettazione di software engineering – immettendo più dati in tempo reale e l’analytics per automatizzare e ottimizzare ulteriormente i processi IoT di importanza cruciale .
·       IoT IBM Ecosystem: L’estensione del suo ecosistema di partner all’ IoT - dai produttori di silicio, a quelli di dispositivi, fino ai provider di soluzioni di settore come AT&T, ARM, Semtech e The Weather Company, recententemente annunciata - per garantire un'integrazione sicura e uniforme dei data services e delle soluzioni sulla piattaforma open di IBM.

Le competenze di IBM sono descritte nell'ambito di una nuova partnership con The Weather Company – che comprende WSI, la sua divisione professionale - che fornisce più di 26 miliardi di bollettini meteorologici al giorno in tutto il mondo, attingendo da fonti di dati che comprendono più di 100.000 sensori meteorologici privati, aerei e droni, oltre a milioni di smartphone, edifici e veicoli in movimento. Le due aziende aiuteranno a rendere operativa la loro comprensione dell'impatto delle condizioni meteorologiche sui risultati di business e ad agire in modo sistematico per ottimizzare le loro attività.

Partecipa alla conversazione #IoT

Per ulteriori informazioni su IBM Internet of Things visita il sito www.ibm.com/IoT