IBM offre i servizi di Watson sulla piattaforma Twilio
Oltre un milione di sviluppatori registrati avranno accesso a nuove funzionalità cognitive

Milano, Italia - 26 mag 2016: IBM (NYSE: IBM) ha annunciato la sua collaborazione con Twilio, la piattaforma di comunicazione in cloud per sviluppatori, per lanciare due nuove offerte: IBM Watson Message Sentiment e IBM Watson Message Insights, che saranno disponibili sul Marketplace di Twilio di recente introduzione. Già integrate nelle API di Twilio, le nuove offerte Watson sono ora facilmente accessibili come "Componenti Aggiuntivi" agli sviluppatori registrati sulla community di Twilio (più di un milione), oltre agli sviluppatori che già hanno accesso alla tecnologia Watson attraverso Bluemix, la piattaforma cloud di IBM.

I nuovi componenti Watson offrono funzionalità di miglioramento della messaggistica, attraverso l’elaborazione del linguaggio naturale, per aiutare a comprendere il sentiment, le parole chiave, il rilievo da dare ai termini e i concetti di più alto livello contenuti nei messaggi di testo. Gli spunti ricavati da questi dati non strutturati potranno fornire informazioni utilizzabili dal punto di vista commerciale. Tra le funzionalità possiamo citare:

  • IBM Watson Message Sentiment: utilizzando l’analisi del sentiment, il nuovo servizio consente agli utenti estrarre le opinioni dagli SMS in modo scalabile. Ad esempio, il responsabile di un servizio clienti sarà in grado di analizzare facilmente gli SMS dei clienti per determinare se siano positivi, negativi o neutri, contribuendo a valutare la soddisfazione del consumatore rispetto a un marchio, un prodotto o un servizio. 
  • IBM Watson Message Insights: utilizzando una combinazione di analisi del sentiment, parole chiave, entità e concept tagging, questa funzionalità consente agli sviluppatori di ricavare le informazioni più significative dagli SMS. Ad esempio, uno sviluppatore sarà in grado di estrarre gli argomenti più di tendenza e far corrispondere ad essi specifici prodotti o servizi.

I componenti aggiuntivi sono tecnologie pre-integrate, disponibili tramite il Marketplace di Twilio, che consentono agli sviluppatori di ottenere ancora di più con l'API di Twilio e sono progettati per facilitare l’integrazione con altre piattaforme e tecnologie. Le nuove offerte completano gli oltre trenta servizi di Watson attualmente resi disponibili da IBM. In futuro è prevista l’estensione di queste offerte anche su piattaforme di terzi, come il Marketplace di Twilio, portando le funzionalità cognitive esattamente dove gli sviluppatori operano. Watson Speech to Text, appartenente alla categoria Recording, sarà il prossimo componente a disposizione degli sviluppatori di Twilio. 

“Abbiamo l’obiettivo di dotare tutti gli sviluppatori, ovunque si trovino, di intelligenza artificiale “self-service” e delle funzionalità cognitive di IBM, supportate dalle migliori conoscenze scientifiche, da semplicità di utilizzo e scalabilità. Siamo estremamente motivati da ciò che gli sviluppatori riescono a realizzare grazie alla tecnologia Watson e siamo costantemente alla ricerca di nuovi modi per aiutarli a creare e innovare,” ha dichiarato David Kenny, general manager di IBM Watson. “Entrando nel Marketplace di Twilio, abbiamo aperto una nuova via per permettere a un numero ancora più alto di sviluppatori di sfruttare la potenza di Watson”.

“I componenti aggiuntivi permettono agli sviluppatori di ottenere di più dalle loro applicazioni Twilio utilizzando quantità inferiori di codice,” ha dichiarato Patrick Malatack, VP of Product Twilio. "I componenti di IBM Watson applicano le funzionalità di analisi del sentiment ai messaggi di testo della clientela su larga scala, offrendo alle imprese informazioni ancora più efficaci su quello che percepiscono i loro clienti. Siamo lieti che i nostri clienti possano ora accedere alle funzionalità di IBM Watson con un solo click.”

Questi nuovi servizi sono solo l'ultimo esempio dell'impegno di IBM per mettere la comunità degli sviluppatori in condizione di realizzare applicazioni e attività di business di tipo cognitivo grazie a Watson. Essi infatti possono operare sulla piattaforma aperta Watson IBM BlueMix, che rende disponibili API cognitive di Language, Speech e Vision.

IBM Watson: pioniere di una nuova era del Computing

Watson rappresenta una nuova era, che ha assunto il nome di cognitive computing, nella quale i sistemi sono in grado di comprendere il mondo con le stesse modalità degli esseri umani: attraverso i sensi, l’apprendimento e l’esperienza. Watson impara continuamente dalle precedenti interazioni, accrescendo valore e conoscenza nel corso del tempo. Con l'aiuto di Watson, le organizzazioni stanno ora sfruttando la potenza del cognitive computing per trasformare il loro settore, per aiutare i professionisti a svolgere meglio il proprio lavoro e per affrontare le loro sfide più importanti.

Per far progredire Watson, IBM ha creato tre unità di business dedicate: Watson, istituita per lo sviluppo di tecnologie di cognitive computing accessibili in cloud, che consente la commercializzazione dell’“intelligenza artificiale” (detta anche semplicemente “AI”) in vari settori; Watson Health, dedicata a migliorare le capacità di medici, ricercatori e assicuratori e altre organizzazioni sanitarie e ricavare dai dati nuovi spunti per l’offerta di assistenza sanitaria personalizzata, e Watson IoT, mirata a dare un senso ai dati contenuti in oltre 9 miliardi di dispositivi connessi, che operano attualmente nel mondo, che generano 2,5 quintilioni di byte di nuovi dati ogni giorno.

Per ulteriori informazioni su IBM Watson, visitate ibm.com/Watson e ibm.com/press/watson.

Partecipate alla discussione su #ibmwatson.

Informazioni su Twilio

La mission di Twilio è migliorare il futuro delle comunicazioni. Sviluppatori e imprese utilizzano Twilio per rendere le comunicazioni pertinenti e contestualizzate, grazie a funzionalità di messaggistica, voce e video direttamente incorporate nelle loro applicazioni software. Fondata nel 2008, Twilio è una società privata, ha oltre 500 dipendenti, sede a San Francisco e vari uffici a Bogotá, Dublino, Hong Kong, Londra, Mountain View, Monaco di Baviera, New York City, Singapore e Tallinn.