IBM e il Center for Disability Inclusion della West Virginia University annunciano la Mobile Workplace Accommodation Case Management App
Center for Disability Inclusion e IBM presentano in anteprima l'app all'M-Enabling Summit 2017
Armonk, N.Y. e Morgantown, W.V., USA - 12 giu 2017:

IBM (NYSE: IBM) e il Center for Disability Inclusion (CDI) della West Virginia University hanno annunciato oggi che è in fase di sviluppo la prima generazione di una Mobile Workplace Accommodation Case Management App che consentirà alle aziende statunitensi di creare posti di lavoro inclusivi per i dipendenti con disabilità.

Secondo lo U.S. Bureau of Labor Statistics, solo il 20,4% delle persone con disabilità avevano un'occupazione a marzo 2017, rispetto al 68,7% delle persone senza disabilità. Pertanto, creare un migliore supporto per candidati e dipendenti è fondamentale per diversificare i talenti nel luogo di lavoro, ottimizzando la produttività di ogni lavoratore e aumentando la soddisfazione occupazionale.

L'obiettivo della Mobile Accommodation Solution (MAS) app è di contribuire a aumentare le opportunità di occupazione per le persone con disabilità, semplificando il loro processo di collocamento in varie fasi del ciclo occupazionale. L'app sosterrà la gestione dei talenti, le risorse umane per creare posti di lavoro inclusivi, agevolando il processo di collocamento dei candidati e dei dipendenti. L'app consentirà, inoltre, ai fornitori di servizi di aiutare le persone con disabilità a gestire meglio il processo di inserimento nel mondo del lavoro.

Gli utenti dell'app MAS potranno gestire in tempo reale le richieste di collocamento da tablet o smartphone iOS e Android. L'app fornirà agli utenti una serie di moduli compilabili e accessibili e la possibilità di memorizzare, stampare ed esportare dati che possono essere importati nei sistemi informatici aziendali. IBM AbilityLabÔ Mobile Accessibility Checker, una soluzione di prova automatizzata volta a rafforzare le caratteristiche di accessibilità delle applicazioni mobili, viene utilizzata per consentire a MAS di essere conforme agli standard di accessibilità.

"Con le nuove tecnologie, come quelle cognitive, il riconoscimento vocale, gli haptic, i wearable, i servizi basati sulla geolocalizzazione e il machine learning, le aziende hanno più opportunità di fornire servizi di collocamento completi ed efficaci per consentire ai dipendenti con disabilità di raggiungere il loro pieno potenziale", ha dichiarato il Dr. Ruoyi Zhou, Direttore di IBM Accessibility Research. “La collaborazione con il CDI su MAS aiuterà i datori di lavoro a creare un luogo di lavoro più inclusivo in grado di coinvolgere i dipendenti.”

L'app MAS sfrutterà le informazioni tecniche e gli strumenti della rete Job Accommodation Network (JAN), un’importante fonte gratuita di indicazioni e consigli di esperti su posizioni lavorative disponibili e su problemi relativi all'occupazione delle persone disabili, gestita dal CDI.

“Con un solido business case, i datori di lavoro ricercheranno sempre di più e non si lasceranno scappare dipendenti dotati portatori di handicap”, ha dichiarato il Dr. DJ Hendricks, Direttore del CDI. “La soluzione di collocamento mobile fornirà loro la tecnologia e gli strumenti necessari per assumere e fidelizzare in modo efficace questo potenziale di forza lavoro ad oggi inutilizzato.”

L'app MAS può essere usata da parte di tutti i membri dell'organizzazione. Ad esempio, il personale addetto all'acquisizione di talenti può utilizzare l'app per documentare e inoltrare una richiesta di collocamento a chi gestisce le relazioni con i dipendenti; un dipendente può utilizzare i moduli integrati nell'applicazione per avviare una richiesta di lavoro; oppure, il personale addetto al collocamento può fornire funzionalità di gestione e monitoraggio, con indicazioni a uno specialista del collocamento in merito alle migliori prassi per garantire una posizione specifica.

MAS fornisce, inoltre, agli utenti informazioni sulle politiche emergenti e le migliori prassi per l’impiego nel luogo di lavoro, sulla base della vastità di informazioni di JAN. La guida di JAN è incorporata nell'app per fornire agli utenti risorse che consentano di garantire la massima inclusività nel processo, assicurando al tempo stesso funzionalità di case management per potenziare l'impegno intrapreso. Inoltre, l'app fornirà la funzionalità per contattare JAN per istruzioni su processi o soluzioni specifiche sulla posizione lavorativa.

Disponibilità dell'app MAS

MAS sarà disponibile in anteprima all'M-Enabling Summit 2017 a Washington, D.C. martedì 13 giugno 2017, 13:30 - 14:45.

Si prevede che una versione iOS dell'app sarà disponibile tramite l'App Store entro la fine del 2017; mentre la disponibilità di una versione Android è prevista nel 2018. 

Il finanziamento per MAS è stato fornito dal National Institute on Disability, Independent Living, and Rehabilitation Research (NIDILRR). Al processo di sviluppo di MAS hanno contribuito i membri delle seguenti organizzazioni: Disability Management Employment Coalition, National Business and Disability Council presso il Viscardi Center e U.S. Business Leadership Network.

Contatti

 

Paola Piacentini

External Relations +39 335 1270646paola_piacentini@it.ibm.com